Quante unità follicolari si possono trapiantare per una copertura totale?

  • 07 Jun 21, Monday
  • 0 Visualizzazioni
  • 4 Min. Lettura
Quante unità follicolari si possono trapiantare per una copertura totale?

La maggior parte delle persone che soffrono di Perdita di capelli e vogliono risolvere questa problematica si chiedono “Quante unità follicolari si possono trapiantare?” e “Avrò bisogno di un secondo trapianto di capelli?”. Notiamo spesso come ci sia molta disinformazione sul trapianto di capelli e spesso questo emerge anche durante il consulto. Parte di questa disinformazione riguarda quante unità follicolari si possono trapiantare. Come  Dr. Serkan Aygin Clinic  crediamo di dover sempre informare i nostri pazienti sulle migliori soluzioni adatte a loro per la perdita di capelli e se quanto letto su internet è veritiero e si applica al loro caso.

È essenziale assicurarci che sia chiaro il concetto di rimozione di unità follicolari o grafts durante il trapianto di capelli, concetto spesso non chiaro ai nostri pazienti.

Cosa è una graft o unità follicolare?

Il termine graft o unità follicolare è un termine medico che descrive una parte di tessuto rimosso dal corpo e trapiantato in un’altra area del corpo danneggiata o indebolita. Nel trapianto di capelli, le graft sono piccole parti di tessuti che contengono da 1 a 4 follicoli piliferi (bulbi) al loro interno. Ci si potrebbe chiedere come funziona dunque il trapianto di capelli.

Il trapianto di capelli sfrutta la teoria della “dominanza della zona donatrice” studiata dal Dr. Norman Orentriech nel 1952. Secondo questa teoria, la zona donatrice, la zona della nuca, ha caratteristiche che si estendono alle unità follicolari che permette ai capelli di non essere soggetti all’alopecia androgenetica ed essere l’area perfetta per il prelievo durante un trapianto di capelli. Sebbene altre parti di questa teoria si siano rivelate errate, è vero che l’area della nuca rimane la zona migliore per il prelievo di unità follicolari.

Prendendo quanto detto in precedenza in considerazione, non bisogna pensare a calcoli del tipo “quante capelli ci sono in un’unità follicolare?” per considerare il costo di un trapianto di capelli o quanti capelli verranno trapiantati. Il numero di capelli presente in ogni graft varia da paziente a paziente e in base a diversi fattori.

  • Etnia

Uno studio del 2017 condotto sulla densità dei capelli in diverse etnie rileva che la discendenza etnica ha un impatto significativo sulla densità dei capelli, si osserva infatti che soggetti caucasici abbiano una densità di capelli più alta e le discendenze africane abbiano la densità più bassa.

  • Età

La densità media dei tuoi capelli diminuisce progressivamente con l’età. La densità media dei follicoli è di circa 1135/cm2 alla nascita, mentre questo numero scende drasticamente a 615/cm2 alla terza decade di vita.

  • Colore dei capelli

Il colore dei capelli è un fattore importante nel determinare la densità dei capelli. Secondo alcuni studi, le persone dai capelli rossi hanno circa 90.000 follicoli piliferi, le persone dai capelli neri ne hanno circa 108.000 follicoli piliferi sulla testa e questo numero può aumentare fino a 140.000 nelle persone dai capelli castani e biondi.

  • Caratteristiche individuali

Non esistono al mondo due persone uguali, quindi differenze individuali come la dimensione della testa possono influenzare la densità dei capelli presenti.

Se si prendono in considerazione tutti questi fattori per determinare la densità delle unità follicolari, si nota che non esiste una domanda precisa a “Quante unità follicolari si possono trapiantare?” o “Quante unità follicolari si possono trapiantare per coprire una determinata zona?”. Questo perché dipende da fattori come l’area da coprire, la densità del paziente, la disponibilità nella zona donatrice del paziente. Ci sono però dei metodi che possono dare un’idea dei pattern di perdita di capelli.

La Scala Hamilton-Norwood

La Scala Hamilton-Norwood è un Sistema di classificazione usato per determinare e categorizzare la caduta dei capelli. La Scala Hamilton-Norwood categorizza la perdita dei capelli legata all’alopecia androgenetica in 7 fasi. Presentata dal Dr. James Hamilton nel 1951 dopo aver osservato 300 uomini in uno studio clinico sull’alopecia androgenetica. In seguito, il Dr. O’Tar T. Norwood negli anni ‘70 modifica questa categorizzazione che prende dunque il nome di Scala Norwood. Va tenuto a mente che la scala Norwood offre una prospettiva su quante unità follicolari potrebbero essere necessarie per un’operazione di trapianto dei capelli con una densità adeguata, ma i numeri forniti vanno considerati sempre come numeri approssimativi che ignorano le differenze fisiologiche, ad esempio se il numero di graft è fisicamente adatto al tuo cuoio capelluto o se hai abbastanza innesti.

Bisogna infatti ricordare che il numero di graft prelevabili dalla zona donatrice non è infinito. In altre parole, se ti chiedi “quante unità follicolari si possono trapiantare per un effetto completo e denso?” puoi tenere a mente che per i gradi più alti (dalle tempie al vertex) di alopecia, sono necessarie dalle 4000 alle 5000 grafts. Sarà sempre il Dottore, però, a decidere il numero adatto al paziente.

Scala Norwood Numero di Grafts Vertex Area
1 0
2 500 – 800
2a 1400-2200 Centro
3 1600-2400 Zona frontale e tempie
3 vertex 1800-2600 2000-3200 Zona frontale e vertex
3a 2000-3000 Zona frontale e vertex
4 2200-3400 3400-3800 Zona frontale e vertex
4a 2400-3600 Zona
5 2600-3800 3800-4500 Zona frontale e vertex
5a 2800-4200 4600-5600 Zona frontale e vertex
6 3000-4600 5000-6400 Zona frontale e vertex
7 3200-5000 5000-6400 Zona frontale e vertex

Quante graft si possono prelevare dalla zona donatrice?

Ci sono alcuni aspetti importanti che le applicazioni di calcolo unità follicolari online spesso ignorano. Il numero di innesti da estrarre dalla tua area donatrice non è infinito. Ad esempio, si può dire che in media è possibile prelevare 5000-8000 innesti dall’area donatrice di un paziente, poiché si ritiene debba essere estratta circa il 40% – 50% della densità, per evitare problemi all’area donatrice. Bisogna però tenere a mente che i pazienti potrebbero non avere bisogno o non aver disponibilità di così tanti innesti. Pertanto, è fondamentale consultare il ​​tuo chirurgo per sapere di quanti innesti hai bisogno o qual è la tua disponibilità. Questo è particolarmente importante soprattutto per interventi in zone estese. Bisogna inoltre ricordare che diverse tecniche di trapianto consentono di trapiantare un numero diverso di innesti in una sola sessione, come ad esempio con il metodo DHI  fino a 2000 innesti e fino a 5000 innesti con il metodo  FUE.

Concludendo, notiamo come molti pazienti associno un numero maggiore di graft a risultati migliori. Questo non è necessariamente vero, poiché il fattore più importante per un risultato di successo in un trapianto è l’aspetto naturale ed armonioso, in base alle necessità del paziente. Molti spesso si chiedono quanto è possibile coprire con un determinato numero di graft. Anche in questo caso non è possibile rispondere in maniera generale. È sempre necessario chiedere ad un professionista che analizzerà il caso del paziente e prenderà in considerazione tutti questi fattori. Pertanto, la clinica del Dr. Serkan Aygin ti consiglia vivamente di metterti in contatto con noi per discutere della tua perdita di capelli e fornirti il ​​piano di trapianto di capelli adatto a te.