In Che Modo il Fumo Influisce sul Trapianto di Capelli?

  • 23 May 2022
  • 468 Visualizzazioni
  • min. Leggi

Perche’ si dovrebbe evitare di fumare prima e dopo il trapianto capillare?

La maggior parte dei nostri pazienti, prima di sottoporsi ad un trapianto di capelli, e’ molto preoccupata all’idea di non poter fumare prima e dopo l’operazione. Non a caso una delle loro domande piu’ frequenti e’: Perche’ non e’ consentito fumare prima e dopo un trapianto di capelli?

Nonostante gli effetti negativi del fumo siano ben noti, studi recenti hanno messo in luce la relazione tra consumo di nicotina, caduta dei capelli e lenta guarigione dei tessuti.

Questo articolo esporra’ brevemente gli effetti del fumo sul trapianto capillare, e come il consumo di nicotina possa influire sulla saluta dei capelli e sulla sopravvivenza dei nuovi innesti, compromettendone il risultato finale. Presso la clinica del Dr Serkan vogliamo assicurarci che i nostri pazienti siano ben informati e sappiano quanto a lungo dovranno astenersi dal fumo per poter raggiungere i migliori risultati.


In che modo il fumo influisce sul trapianto di capelli?

A causa delle componenti chimiche presenti nelle sigarette, il fumo influisce negativamente sulla crescita del capello, favorendone la caduta e privando il capello delle sostanze nutritive essenziali per la sua sopravvivenza. Ma in che modo il fumo agisce negativamente sul trapianto di capelli?

The adverse effects of constriction of blood vessels

Vasocostrizione

  • Il fumo porta ad una constrizione dei vasi sanguigni.

Il fumo del tabacco restringe i vasi sanguigni e il monossido di carbonio contenuto nel fumo diminuisce la capacità del sangue di trasportare l’ossigeno per tutto il corpo.

Tuttavia, una buona saturazione di ossigeno e’ estremamente importante durante le fasi del pre e post operatorio, in quanto la sopravvivenza dei follicoli e la loro velocita’ di guarigione dipendono interamente dalla quantita’ di ossigeno trasportata.Inoltre, il ritardo causato da una cattiva circolazione sanguigna potrebbe aumentare il rischio di infezione durante il post operatorio e potrebbe mettere in grave pericolo la sopravvivenza dei nuovi innesti.

Per questo motivo, i pazienti che si sottopongono ad un trapianto di capelli, non possono fumare una settimana prima e una dopo l’operazione.

Guarigione piu’ lenta

  • Le tossine contenute nelle sigarette danneggiano il tessuto epidermico.

Le tossine presenti nel sangue dei fumatori vengono assorbite nei tessuti e ne compromettono ulteriormente la guarigione. Come sopracitato, questo puo’ provare anche infezioni.

Aumento di croste e cicatrizzazione

  • Il fumo comporta la formazione in eccesso di croste dopo il trapianto di capelli.

Come gia’ citato sopra, il fumo di sigaretta ha un effetto negativo sul processo di guarigione delle ferite. La presenza di nicotina nei vasi sanguigni puo’ portare ad un eccessivo sanguinamento durante il trapianto di capelli (nelle fasi di estrazione del follicolo pilifero e creazione del sito ricevente nel trapianto di capelli con tecnica FUE) ritardandone la cicatrizzazione della ferita.

Inoltre, una forte perdita di sangue puo’ portare alla formazione di numerose croste che causeranno irritazione e prurito al paziente. Pertanto, il miglior modo per evitare tale situazione e’ smettere di fumare prima del tuo trapianto di capelli presso la clinica del Dr Serkan Aygin.

Sedation tube

Effetti sull’anestesia

  • Il fumo potrebbe influenzare la circolazione dell’anestetico nel corpo del paziente.


La nicotina influisce sulla circolazione d’ossigeno, e per tanto potrebbe portare ad una piu’ lenta circolazione dell’anestetico, aumentando cosi’ il rischio di complicazioni durante la procedura del trapianto di capelli.


Correlazione tra fumo e perdita di capelli

Si e’ scoperto che alcuni fattori ambientali, quali ad esempio il fumo di sigaretta, possono influenzare negativamente la crescita del capello. Le sostanze chimiche e cancerogene presenti nelle sigarette possono danneggiare la keratina, una delle proteine piu’ importanti dei capelli. I capelli inizieranno a seccarsi e il loro processo di crescita si allentera’. L’interruzione del ciclo di crescita dei capelli puo’ causare una visibile perdita di capelli.

In uno studio realizzato nel 2003, i ricercatori hanno scoperto che le componenti chimiche presenti nelle sigarette possono danneggiare il DNA cellulare dei follicoli piliferi. Questo puo’ causare una crescita disomogenea dei capelli.

Come riportato anche in un altro studio del 2000, il fumo puo’ essere una concausa dell’alopecia androgenetica (perdita dei capelli).

Lo studio sopracitato mostra come i casi di alopecia androgenetica siano piu’ elevati tra i fumatori. Come riportato nell’ articolo, su un campione di 500 fumatori, 425 presentano una perdita di capelli maggiore, mentre solo 200 non fumatori su 500 mostrano i primi segni dell’alopecia.

A questo punto e’ importante sottolineare che smettere di fumare ti aiutera’ ad evitare la caduta dei capelli in correlazione al tuo stile di vita. Questo significa che, nel caso in cui la tua perdita di capelli sia causata da una predisposizione genetica, lo smettere di fumare non fermera’ la caduta dei capelli.

Fumare prima e dopo un trapianto capillare

Sappiamo che i nostri pazienti possono essere molti tentati di fumare prima o dopo l’operazione, e molte volte ci chiedono ” Cosa succede se fumo una sigaretta dopo il trapianto?” oppure ” Cosa succede se fumo ogni tanto dopo il trapianto capillare?”. Ecco la risposta alle vostre domande sul fumare prima e dopo il vostro trapianto di capelli.

Fumare prima di un trapanto di capelli

Nella clinica del Dr Serkan, di solito consigliamo di smettere di fumare una settimana prima dell’ intervento, per poter dare tempo al vostro corpo di smaltirne gli effetti. Durante questo periodo,

  • I livelli di ossigeno nel sangue aumenteranno
  • La circolazione sanguigna migliorera’ ( per evitare un sanguinamento eccessivo)

Cosi’ che la guarigione del tuo trapianto di capelli possa migliorare, e il tuo risultato finale possa cambiare totalmente.

Fumare dopo il trapianto di capelli

Vi consigliamo di non fumare dopo l’intervento per una settimana. Le sigarette contengono la nicotina, che causa la costrizione dei vasi sanguigni e riduce la capacita’ d’ossigeno nel sangue. Tutto cio’ diminuisce le componenti nutritive del cuoio capelluto.

  • Una povera circolazione sanguigna rallenta il processo di recupero post operatorio
  • Fumare dopo un trapianto capillare diminuisce le chance di succeso dell’operazione.

 

The stages of wound healing

Inoltre, fino a quando le ferite non sono del tutto guarite, c’e’ rischio di infezione.
Le croste potrebbero rimanere piu’ a lungo sul cuoio capelluto aumentando il rischio di formazione di tessuto cicatriziale. Per questo motivo, si consiglia di smettere di fumare fino a quando non si sia raggiunta una completa guarigione.

Smettere di fumare e’ necessario per prevenire una serie di complicazioni che possono mettere a repentaglio il successo dell’operazione; la nicotina e’ la causa principale di un basso flusso sanguigno e visto che i nuovi innesti hanno bisogno di un sufficiente flusso di sangue per sopravvivere, questo puo’ portare alla morte degli innesti e compromettere i risultati del trapianto.

Vi ricordiamo che il fumo non e’ l’unico elemento che puo’ compromettere il vostro trapianto di capelli. Come sappiamo, ci sono molti altri fattori che possono influire sul risultato dell’operazione. Ad ogni modo, per precauzione e’ necessario smettere di fumare. Ci sono molti casi di fumatori che hanno ottentuto degli ottimi risultati. Ma allo stesso tempo, il rischio di bassa densita’ e’ molto alta tra i fumatori.

Se avete bisogno di ulteriori informazioni riguardo il fumo e il trapianto di capelli, non esitate a contattare il nostro team, saremo felici di aiutarvi.