Indice dei contenuti

Alopecia areata: comprendere la caduta dei capelli autoimmune

La patologia autoimmune alopecia areata è un tipo di condizione di caduta dei capelli. Possiede caratteristiche particolari evidenti, ed è facilmente distinguibile dagli altri tipi di caduta.

In generale, questa condizione viene riscontrata maggiormente nelle donne, rispetto agli uomini. Rispetto agli uomini, le donne sono più inclini a sviluppare l’alopecia areata del 60% per ragioni sconosciute.

In questo articolo, vedrai che:

  • L’ALOPECIA AREATA È UN DISTURBO AUTOIMMUNE NON PERICOLOSO
  • L’ALOPECIA AREATA HA ALTRI SOTTOTIPI
  • LE CAUSE ESATTE DELL’ALOPECIA AREATA NON SONO ANCORA DEL TUTTO CHIARE
  • ALCUNE CONDIZIONI MEDICHE POSSONO CAUSARE L’ALOPECIA AREATA
  • PUOI NOTARE ALCUNI SEGNI DELL’ALOPECIA AREATA
  • L’ALOPECIA AREATA È CURABILE, QUESTO SIGNIFICA CHE I CAPELLI POSSONO RICRESCERE.
ALOPECIA AREATA

Che cos'è l'alopecia areata?

L’alopecia areata è la perdita improvvisa di capelli. La suddetta condizione corrisponde ad una caduta dei capelli a chiazze su cuoio capelluto, sopracciglia o barba. In alcuni rari casi, la condizione può manifestarsi in qualsiasi punto del corpo. 

Pronuncia: al-uh-pee-shee-uh / ar-ee-ey-tuh

L'alopecia areata è un disturbo?

Sì, l’alopecia areata è un disturbo autoimmune.

Il disturbo autoimmune cambia il corso degli eventi in caso di trattamento, la quantità di capelli che cade ed il processo stesso.

Nel caso dell’alopecia areata, il sistema immunitario attacca i follicoli (T-cell attack), causando la caduta dei capelli. La condizione si osserva principalmente su cuoio capelluto o viso (parliamo di una caduta “a chiazze”).

Devi sapere che le patologie autoimmuni non possono essere curate ma possono essere trattate se diagnosticate fin da subito.

L'alopecia areata è pericolosa?

No, non è pericolosa. L’alopecia areata non costituisce pericolo per la vita e non è contagiosa. Inoltre, non causa dolore o fastidio. Nonostante si tratti di una patologia autoimmune, non favorisce lo sviluppo di altre condizioni di salute.

Quali sono i tipi di alopecia areata?

I diversi tipi di alopecia areata sono:

  • ALOPECIA BARBAE
  • ALOPECIA INCOGNITA
  • ALOPECIA OPHIASIS
  • ALOPECIA TOTALKIS
  • ALOPECIA UNIVERSALIS
  • ALOPECIA AREATA DIFFUSA
  • ALOPECIA AREATA “A CHIAZZE”

4 sintomi dell'alopecia areata

I segni e sintomi dell’alopecia areata possono includere:

  • AREE CALVE “A CHIAZZE” DEL CUOIO CAPELLUTO
  • PRURITO, BRUCIORE, FORMICOLIO NELLE ZONE INFLUENZATE DALLA PATOLOGIA
  • CRESCITA IMPROVVISA DI CAPELLI BIANCHI/SBIANCAMENTO DEI CAPELLI
  • CAPELLI PIÙ FINI IN PROSSIMITÀ DELLE RADICI

 

I sintomi sopraelencati sono quelli maggiormente riscontrati. I capelli appaiono più sottili alle estremità e più spessi alle radici.

Se noti questi sintomi dell’alopecia areata, contatta il tuo dermatologo per una diagnosi definitiva ed ottenere un trattamento che può aiutare a migliorare la situazione.

Le cause dell'alopecia areata

Le cause esatte legate all’alopecia areata sono, ad oggi, ancora sconosciute. I ricercatori non hanno una risposta precisa al perché il sistema immunitario attacca i follicoli piliferi e causa la caduta dei capelli.

Ad ogni modo, ci possono essere alcune possibili cause legate all’alopecia areata. Alcuni disturbi possono o non possono causare questa caduta dei capelli autoimmune. Ad esempio, alcune allergie come la febbre da fieno possono provocare l’alopecia areata.

In più, anche un certo grado di stress o traumi fisici ed emotivi possono contribuire allo sviluppo di questa condizione. 

Le cause dell'alopecia areata in donne, uomini e bambini

Ad oggi, non sono riscontrate cause specifiche per l’alopecia areata in donne, uomini o bambini. 

L’alopecia areata può manifestarsi su chiunque, a qualsiasi età, come condizione genetica o meno. Inoltre, non si riscontrano cause specifiche a livello di etnie.

Ad ogni modo, alcuni studi recenti suggeriscono che alcune etnie hanno una possibilità più alta di sviluppare l’alopecia areata. 

L'alopecia areata è genetica?

Non c’è una risposta concreta alla domanda “l’alopecia areata è genetica?”. Può essere genetica o meno. 

L’alopecia areata può verificarsi dopo generazioni, o può rivelarsi come il primo caso nell’intero albero genealogico. In ogni caso, se le persone con cui hai legami di sangue hanno (o hanno avuto) l’alopecia areata, sei più a rischio di alopecia areata. 

Può anche essere causata da grave stress o altre patologie.

Ci sono patologie autoimmuni che possono causare l'alopecia areata?

Sì, ci sono alcune patologie autoimmuni che possono causare l’alopecia areata, come:

  • PSORIASI
  • VITILIGINE
  • PROBLEMI ALLA TIROIDE

Come ha inizio l'alopecia areata?

La caduta dei capelli legata all’alopecia areata accade improvvisamente, durante il giorno o mentre dormi.

Una grande quantità di capelli può cadere dalla “chiazza” che si sta formando. I capelli non cadono tutti fin da subito, ma si tratta comunque di un periodo breve.

Gli unici segni che possono indicare l’inizio dell’alopecia areata sono prurito, bruciore e formicolio su cuoio capelluto, barba o sopracciglia.

Come si verifica l'alopecia areata diffusa?

L’alopecia areata diffusa si verifica, principalmente, nelle donne. È un sottotipo di alopecia areata. Si parla di alopecia areata diffusa quando c’è un caso di alopecia areata grave.

In questo caso, la caduta dei capelli si verifica su tutto il cuoio capelluto, e non è una caduta “a chiazze”. Inoltre, l’alopecia areata diffusa può provocare o meno una caduta dei capelli grave. 

In che modo diverso influisce l'alopecia areata sulle varie etnie?

In base a diversi test clinici, le persone di etnia afro-americana hanno una maggiore possibilità di sviluppare l’alopecia areata. Al contrario, le persone di etnia asiatica ed ispanica hanno una minore possibilità di sviluppare la patologia rispetto alle persone di origine europea.

Nella tabella qui sotto puoi vedere la percentuale di incidenza per ciascuna etnia.

Europei

0.64% (su 62,376 partecipanti)

Afro-americani

1.66% (su 905 partecipanti)

Altri (Asiatici, Ispanici, Nativi Americani, ecc.)

0.59% (su 679 partecipanti)

 

L'alopecia areata è permanente?

Nella maggior parte dei casi l’alopecia areata non è permanente. La patologia non danneggia i follicoli al punto da perdere l’abilità di far ricrescere i capelli.

Comunque, c’è la possibilità che l’alopecia areata si sviluppi in alopecia totalis o alopecia universalis, causando una caduta dei capelli permanente ed estesa, che può riguardare tutti i peli del corpo.

Come viene diagnosticata l'alopecia areata?

La diagnosi dell’alopecia areata può essere effettuata attraverso vari test ed esami, come:

  • ESAMI DEL SANGUE
  • TEST DEI NERVI 
  • ESAME DERMOSCOPICO
  • ANAMNESI FAMILIARE
  • ANAMNESI MEDICA
  • PULL TEST
  • BIOPSIA DELLA PELLE
  • TEST DELLA MOBILITÀ

 

L'alopecia areata è curabile?

No, l’alopecia areata non è curabile, perché è una patologia autoimmune. Comunque, se diagnosticata precocemente, sono disponibili alcune opzioni di trattamento. 

Le opzioni di trattamento disponibili di trattamento per l’alopecia areata sono:

  • IMMUNOTERAPIA TOPICA
  • TERAPIA IMMUNOSOPPRESSIVA
  • TERAPIA IMMUNOMODULANTE
  • TERAPIA A BASE DI CORTICOSTEROIDI
  • ACIDO SQUARICO
  • TRATTAMENTO CON MINOXIDIL
  • INIBITORI DELLE JAK
  • METOTREXATO

L'alopecia areata può essere trattata con metodi fai-da-te?

L’alopecia areata è una patologia autoimmune, per cui le possibilità di curarla con opzioni fai-da-te sono minime, se non nulle.

È sempre meglio optare per trattamenti realizzati sotto l’osservazione di un professionista.

In ogni caso, ecco alcuni rimedi per l’alopecia areata:

  • OLIO DI ROSMARINO, COCCO, CAROTA O IBISCO
  • ALOE VERA
  • SUCCO DI CIPOLLA
  • AROMATERAPIA

In generale, questi rimedi hanno effetti anti-infiammatori.

Il trapianto di capelli può aiutare con l'alopecia areata?

In generale, il trapianto di capelli presenta un’alta percentuale di successo. Comunque, è raramente utile per le persone che soffrono di alopecia areata. Dunque, il trapianto di capelli non è comunemente considerato come un trattamento efficace per l’alopecia.

Il motivo va ricercato nel fatto che l’alopecia areata, un disturbo autoimmune, attacca i follicoli e influisce sul loro benessere. In questo caso, il trapianto di capelli potrebbe non concludersi con successo nei pazienti di alopecia areata.

I segni di ricrescita dell'alopecia areata

Quando l’alopecia areata comincia a svanire, puoi osservare la ricrescita dei capelli al centro della zona calva. Chiaramente, in alcuni casi, i capelli possono crescere contemporaneamente in tutta la zona calva.

Infine, puoi notare anche la crescita di capelli bianchi che, dopo alcuni mesi, possono o meno tornare alla tonalità originale. 

Perchè si verifica la crescita di capelli bianchi dopo l'alopecia areata?

Dopo l’alopecia areata, i follicoli piliferi hanno ancora la capacità di far ricrescere i capelli. A volte i capelli ricrescono grigi, bianchi o “incolori”. Questo accade perché il sistema immunitario attacca le cellule melanocitarie, che producono i pigmenti insieme ai follicoli piliferi. 

Sono necessari alcuni mesi affinché le cellule melanocitarie tornino a funzionare pienamente e a ridare colore ai capelli. Fino ad allora, possono verificarsi piccoli problemi, probabilmente temporanei, come la crescita di capelli incolori e sottili.

[1] Lundin M, Chawa S, Sachdev A, Bhanusali D, Seiffert-Sinha K, Sinha AA. Gender differences in alopecia areata. Journal of drugs in dermatology: JDD. 2014;13(4):409-413. 

[2] NIAMS. Alopecia Areata. National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases. Published 2019.

[3] Lee H, Jung SJ, Patel AB, Thompson JM, Qureshi A, Cho E. Racial characteristics of alopecia areata in the United States. Journal of the American Academy of Dermatology. 2020;83(4):1064-1070.

‌[4] Thompson JM, Park MK, Qureshi AA, Cho E. Race and Alopecia Areata amongst US Women. Journal of Investigative Dermatology Symposium Proceedings. 2018;19(1):S47-S50. doi:https://doi.org/10.1016/j.jisp.2017.10.007