Si possono impiantare i capelli di eventuali donatori?


No, non è possibile a meno che non si tratti di un gemello omozigote. La ragione risiede nel fatto che i bulbi piliferi contengono delle cellule che, come tutte le altre cellule dell’organismo, sono caratterizzate da un proprio corredo genetico unico. Se un qualsiasi organismo dovesse entrare in contatto con il corredo genetico di un altro individuo attraverso l’ipotetico trapianto di capelli, ci sarebbe un rigetto immediato. La selezione dei bulbi da estrarre avviene prima dalla nuca e, qualora fosse necessario, dalla barba (sotto il mento) e, in extremis, dal petto.