Indice dei contenuti

Alopecia universale: definizione, sintomi e diagnosi

La caduta completa di tutti i peli del corpo è conosciuta come alopecia universale. 

È una forma grave di alopecia areata, che può verificarsi in ogni zona del corpo. Dunque, puoi notare la perdita di peli pubici, sopracciglia, ciglia e peli del braccio. È conosciuta anche come “alopecia corporea completa”. E gli uomini possono anche osservare la caduta dei peli del petto.

Ti starai chiedendo “quante persone soffrono di alopecia universalis?”. È una patologia rara. Circa lo 0.03% della popolazione mondiale soffre di alopecia universale.

Questo articolo ti fornirà le seguenti informazioni riguardanti l’alopecia universalis:

  • L’ALOPECIA UNIVERSALE È UNA PATOLOGIA AUTOIMMUNE
  • LA CONDIZIONE COLPISCE TUTTI I FOLLICOLI DEL CORPO
  • LA CONDIZIONE PUÒ ESSERE EREDITATA
  • LA CONDIZIONE NON È CONTAGIOSA
  • AD OGGI, NON SI CONOSCONO LE CAUSE ESATTE DELL’ALOPECIA UNIVERSALE
  • L’ALOPECIA UNIVERSALE NON PUÒ ESSERE CURATA, MA PUÒ ESSERE MANTENUTA SOTTO CONTROLLO E PUÒ ESSERE REVERSIBILE.
body alopecia

Che cos'è l'alopecia universale?

L’alopecia universale è un tipo di alopecia areata. Corrisponde alla caduta completa dei peli di tutto il corpo, ed è conosciuta anche come alopecia completa o condizione medica senza peli (capelli). 

La condizione causa la caduta dei peli di sopracciglia, ciglia, baffi, viso, cuoio capelluto e corpo. Inoltre, ne blocca la ricrescita. In breve, si tratta della perdita di tutti i peli del corpo.

Nonostante si tratti di un disturbo autoimmune, l’alopecia universale attacca soltanto i follicoli capillari. Per cui, non influisce su cellule o altre funzioni del corpo. Dunque, perdere i peli del corpo non è considerato un rischio per la salute generale.

L'alopecia universale è un disturbo autoimmune?

Sì, l’alopecia universale è una patologia autoimmune. I linfociti T attaccano i follicoli piliferi di tutto il corpo, scambiandoli per oggetti estranei. Questo causa il blocco del pelo (o capello) in fase catagen (ovvero la fase di transizione in cui il pelo smette di crescere). Dopo di che, si verifica la fase telogen (fase di pausa), nella quale il capello inizia a cadere. 

Poiché si tratta di una condizione autoimmune, queste fasi si susseguono piuttosto velocemente.

L'alopecia universale è ereditaria?

Sì, l’alopecia universale è un disturbo autoimmune ereditabile. Questo significa che hai una maggiore possibilità di sviluppare la condizione se, in passato, uno dei tuoi discendenti ha sofferto di alopecia universalis. 

In alcuni casi, alcuni neonati nascono senza peli sul corpo, ma non è necessariamente un segno di alopecia universale. Infatti, potrebbe trattarsi di un’altra condizione, l’ipertricosi congenita. Si tratta di una condizione in cui la crescita dei peli del corpo non avviene; al contrario, l’alopecia è la condizione in cui la crescita, ad un certo punto, si è fermata, provocando la successiva caduta dei peli.

L'alopecia universale è contagiosa?

No, l’alopecia universale non è contagiosa. Tutte le informazioni che indicano l’alopecia universale come una condizione contagiosa sono false. Non c’è modo di contrarre l’alopecia universale da altre persone, a meno che non si tratti di predisposizione genetica.

I sintomi dell'alopecia universale

Solitamente, i sintomi dell’alopecia universale sono di breve durata. Comunque, la condizione può manifestarsi come alopecia areata, per poi svilupparsi in alopecia universale. 

Sfortunatamente, l’intervallo di tempo esatto non è sempre percepibile: può manifestarsi in alcuni giorni o in un paio di mesi.

I segni e sintomi dell’alopecia universale includono:

  • DIRADAMENTO GENERALE E VELOCE
  • SFALDAMENTO DELLE UNGHIE
  • PELLE LISCIA, SENZA FOLLICOLI VISIBILI
  • PRURITO, BRUCIORE E/O FORMICOLIO NELLA ZONA COLPITA, PRIMA DELLA CADUTA DEI CAPELLI/PELI.

Quali aree del corpo vengono colpite dall'alopecia universale?

L’alopecia universale è una condizione che provoca l’assenza di peli, colpisce tutto il corpo e può provocare la caduta completa dei peli. Questo significa che, una volta in azione, l’alopecia universale colpisce ogni singolo follicolo, tra cui:

  • CUOIO CAPELLUTO
  • BRACCIA
  • ASCELLE
  • GAMBE
  • PELI DEL VISO
  • PELI PUBICI
  • PELI DEL PETTO
  • SCHIENA

La caduta dei peli delle sopracciglia corrisponde sempre ad alopecia universale?

No, la caduta dei peli delle sopracciglia non corrisponde sempre allo sviluppo dell’alopecia universale. La caduta delle sopracciglia può verificarsi per diverse ragioni, tra cui:

  • ALOPECIA AREATA
  • INVECCHIAMENTO
  • PROBLEMI ALLA TIROIDE
  • DEFICIT NUTRIZIONALI
  • TRICOTILLOMANIA

 

Individuare se si tratta di tricotillomania o meno è più facile, perché la caduta si verifica dopo ripetuti comportamenti.

Come avviene la protezione degli occhi data l'assenza delle ciglia dopo l'alopecia universale?

Sì, le ciglia giocano un ruolo molto importante nella protezione degli occhi. Ad ogni modo, non è questo l’unico fattore da considerare. In assenza delle ciglia, gli occhi assumono un ruolo più difensivo.

Le persone con l’alopecia universale tendono a mostrare i seguenti comportamenti per proteggere i loro occhi senza ciglia:

  • LACRIMARE DI PIÙ
  • AUMENTO DEI RIFLESSI
  • AUMENTO DELLA SENSIBILITÀ AI FATTORI ESTERNI

 

Tutti questi agenti contribuiscono alla protezione dell’occhio senza l’aiuto di sopracciglia o ciglia. Dall’altro lato, però, è possibile che si verifichino episodi ricorrenti di secchezza ed irritazione dell’occhio, che possono comunque essere trattati con i medicinali più appropriati, come le gocce.

Come può l'alopecia universale influire sulla tua persona?

L’alopecia universale causa la sola caduta dei capelli (o peli). Non va esclusa la possibilità di sviluppare patologie autoimmuni quali problemi alla tiroide, nelle persone che soffrono di alopecia universalis. 

L’alopecia universale può influire anche a livello mentale. Questa condizione, infatti, può influire negativamente sulla propria autostima, a causa dei parametri della società.

⚠️ Se tu o un tuo conoscente state attraversando un momento difficile a causa di questa problematica, può essere un’ottima idea consultare un professionista al riguardo. 

Quali sono le cause dell'alopecia universale?

Le cause esatte dell’alopecia universale sono ancora da chiarire. Ad ogni modo, ci sono alcuni fattori che possono favorire lo sviluppo di questa patologia. Le possibili cause dell’alopecia universale sono:

  • GENETICA
  • PATOLOGIE AUTOIMMUNI QUALI LA VITILIGINE
  • CHEMIOTERAPIA
  • GRAVE STRESS
  • TRAUMA FISICO O PSICOLOGICO

Quali sono le cause dell'alopecia universale corporea?

Genetica, fattori ambientali o psicologici come lo stress grave, possono avere un ruolo nello sviluppo dell’alopecia universalis corporea. 

In alcuni casi, può manifestarsi come il progresso dell’alopecia areata (la caduta di capelli “a chiazza”). Dunque, si trasforma in alopecia universale. 

Come viene diagnosticata l'alopecia universale?

Diagnosticare l’alopecia universale è piuttosto semplice e veloce. Inoltre, ci sono alcuni sintomi che possono indicare la presenza di questa patologia autoimmune. 

I metodi per diagnosticare l’alopecia universale sono:

  • ESAME DEL CUOIO CAPELLUTO
  • CONTROLLO DELL’ANAMNESI MEDICA
  • ANAMNESI FAMILIARE 
  • BIOPSIA
  • ESAMI DEL SANGUE

Come trattare l'alopecia universale?

L’alopecia universale può essere tenuta sotto controllo o trattata con l’utilizzo di alcuni metodi. Nonostante solo il 10% delle persone con alopecia universale sperimenti una ricrescita completa, i capelli o peli possono ricrescere dopo la suddetta patologia.

Le opzioni di trattamento dell’alopecia universale, che possono stimolare la ricrescita dei capelli o peli includono:

  • CORTICOSTEROIDI
  • INIBITORI DELLE JAK
  • IMMUNOTERAPIA
  • TERAPIA CON CICLOSPORINA
  • FOTOTERAPIA
  • RIMEDI NATURALI COME L’OLIO DI ROSMARINO

 

⚠️Ricorda che non tutti i trattamenti funzionano per tutti, o con la stessa efficacia. Ad oggi, infatti, vengono ancora eseguiti test clinici riguardanti il trattamento dell’alopecia universale.

L'alopecia universale è curabile?

No, l’alopecia universale non ha cure, in quanto si tratta di una patologia autoimmune. Comunque, è possibile trattarla e/o mantenerla sotto controllo il più possibile (parliamo, quindi, di una problematica reversibile).

Il trapianto di capelli può trattare l'alopecia universale?

Sfortunatamente, il trapianto di capelli non è un’opzione di trattamento per l’alopecia universale. Il trapianto di capelli, infatti, prevede l’estrazione dei follicoli dalla zona donatrice del tuo corpo. 

Come abbiamo già ribadito, l’alopecia universale colpisce i capelli e/o peli di tutto il corpo. In breve, non avendo disponibilità a livello di zona donatrice, il trapianto di capelli o peli non può essere effettuato.

I segni della ricrescita post alopecia universale

Per quanto riguarda i segnali di ricrescita, puoi notare una ricrescita “a chiazze” sul cuoio capelluto e sul resto del corpo. Inoltre, puoi notare la crescita di capelli bianchi o senza pigmento. Questo succede perché l’alopecia universale attacca anche le cellule che producono il pigmento. 

 

Dopo alcuni mesi, torneranno a funzionare normalmente ed otterrai il tuo colore originale.

(1) Alopecia universalis | Genetic and Rare Diseases Information Center (GARD) – an NCATS Program. 

(2) Burroway B, Griggs J, Tosti A. Alopecia totalis and universalis long‐term outcomes: a review. Journal of The European Academy of Dermatology and Venereology. 2020;34(4):709-715. 

(3) Kassira S, Korta DZ, Chapman LW, Dann F. Review of treatment for alopecia totalis and alopecia universalis. International Journal of Dermatology. 2017;56(8):801-810.